• +39 334 3482408
  • info@aedic.eu
  • Mon - Fri: 9:00 - 18:30

porto di kribi

ASSEGNATA CONCESSIONE PER GESTIONE PORTO DI KRIBI

È stato firmato un nuovo contratto di concessione per lo sviluppo, l’esercizio e la manutenzione del Kribi Multipurpose Terminal (KMT) in Camerun. Assegnata concessione per la gestione del porto di Kribi – Saranno i filippini della International Container Terminal Services (ICTSI) a gestire per i prossimi 25 anni le operazioni portuali presso il terminal multi-funzionale del porto di Kribi in Camerun.

terminal-porto-di-kribi-camerun

Porto di Kribi: parte la selezione di 1000 persone da impiegare nella fabbrica di elettrodomestici

SVILUPPO IN AFRICA CENTRALE: 1000 posti di lavoro in vista in un progetto per la costruzione di un impianto di produzione di elettrodomestici nel porto di Kribi All’ingresso di Mboro, sede del porto di Kribi in acque profonde nella regione meridionale del Camerun, sono in corso lavori di sterro su una superficie di 20 ettari. In questo sito situato a due passi dall’autostrada Kribi-Lolable, la società industriale di apparecchiature elettriche e aria condizionata (Sicamec) avvierà, all’inizio del 2020, i lavori di costruzione di un impianto di produzione e assemblaggio. frigoriferi, congelatori e condizionatori d’aria. Questo investimento è stimato ufficialmente in 45 miliardi di FCFA. Il 21 agosto 2019, il CEO di questa compagnia camerunese, Alkis Bruno Domyou Noubi (foto), ha firmato con il direttore generale del porto autonomo di Kribi (PAK), Patrice Melom, l’accordo per la creazione del futuro impianto Sicamec nella zona industriale del porto di acque profonde di Kribi. “  Questa è la prima volta che  firmiamo un accordo di questo tipo con una società completamente camerunese “, afferma Patrice Melom. Oltre ad essere la prima compagnia con capitale del Camerun ad ottenere un accordo transattivo nella zona industriale del porto di Kribi, Sicamec è anche il portatore del progetto che, per il momento, avrà il maggiore impatto in termini di creazione di posti di lavoro. Infatti, grazie al suo impianto con una capacità produttiva di 15.000 unità al mese (5000 condizionatori d’aria, 5000 frigoriferi e 5000 congelatori), questa azienda intende creare 1000 posti di lavoro diretti.

Il porto di Anversa compete con nove multinazionali per gestire il terminal multipurpose del porto di Kribi in 2 anni

Investire in Camerun – Kribi – La competizione tra le società  si fa dura nei prossimi due anni per aggiudicarsi la gestione del porto di Ktribi in camerun. Necotrans, la società francese è stata dichiarata sgradita nel 2017 dalle autorità camerunesi per gestire il terminal multiuso del porto di Kribi. L’autorità portuale ha appena pubblicato un elenco di società che si sono prequalificate prima del termine del bando di gara.

porto-di-kribi-port-autonome-de-kribi

Trump il porto di Kribi “aprirà prospettive brillanti” – Africa Centrale

È il Presidente degli Stati Uniti il ​​31 dicembre 2017 a indicare che l’operatività del porto di Kribi in Africa Centrale “aprirà prospettive brillanti”, che ha spinto il Direttore Generale a rispondere a un’intervista sul quotidiano camerunense, Mutation. Secondo il General Manager, tutto è pronto per ospitare quest’anno: “Tuttavia, quest’anno prevediamo di ospitare su basi regolari centinaia di navi. “ Ha detto Partice Melom, direttore generale del porto di Kribi. Un parere che il signor Christian Penda Ekoka, consigliere tecnico presso la Presidenza della Repubblica, non condivide. Afferma che il porto di Kribi serve solo come capacità di assorbimento di un paese o di una regione. Camerun, Ciad e Repubblica Centrafricana hanno ciascuno una capacità di 11 milioni di ton. , il che implica che il porto di Douala già soddisfi 10 milioni di ton. , quindi il porto di Kribi sarebbe stato creato solo per soddisfare 1 milione di toni. La situazione in Ciad e nella Repubblica centrafricana nel Benin, in Sudan, è stata indebolita dal fallimento delle autorità del Ciad in Ciad, dove si ottiene quasi il 50% delle importazioni del Ciad. È in costruzione negli ultimi due anni dalla costruzione dell’infrastruttura delle autorità camerunesi, il Direttore Generale ha dichiarato che è una priorità a mancanza di attività “. Si potrebbe dedurre che il governo camerunense abbia preso in prestito ingenti somme di denaro per costruire infrastrutture danneggiate perché non utilizzate. Per quanto riguarda la zona industriale di Kribi, il Direttore Generale ha dichiarato che “lo sviluppo di un’area industrializzata non è stato raggiunto”, un parere condiviso da Christian Penda Ekoka che spiega che lo sviluppo di una zona industriale fu il risultato di un accordo con Rio Tinto che si ritirò dal progetto.   Pendo Ekoka ha aggiunto che “se il Camerun avesse appena investito il 10%, dei soldi spesi per il porto di Kribi, nel porto di Tiko, Limbe e Douala, avrebbe dovuto essere più redditizio e avere un impatto diretto sulla nostra economia” Quello che è certo è che il porto di Kribi è la struttura più moderna e più importante di tutta l’area del centro Africa. Se ti interessa investire nel porto di Kribi noi possiamo accompagnarti per: costituzioni newcompany e licenze contabilità e fiscalità traduzioni e legalizzazioni concessioni green field e brown field esenzioni fiscali per 5 / 10 anni Tax free zone Partenariato pubblico e privato relazioni con istituzioni ricerca e selezione personale e tutto quello che ti serve per insediare la tua azienda e conquistare il mercato africano e mondiale. Entra subito in contatto

Il porto di Kribi in acque profonde è aperto dal 1 ° marzo 2017

Il porto di Kribi in acque profonde sarà commissionato il 1 ° marzo 2017 (Affari in Camerun) – Il 1 ° marzo 2018, il porto di Kribi per acque profonde sarà commissionato e pronto a ricevere le prime barche commerciali. Lo ha annunciato Lionel Odeyer, amministratore delegato di CMA-CGM Cameroun, l’armatore francese che fa parte del consorzio che ha vinto l’appalto per la costruzione del terminal container di questo porto situato nel Sud del Camerun. È stato dopo un incontro con Edgard Alain Mebe Ngo’o, ministro dei trasporti del Camerun. ” Abbiamo appena studiato le condizioni per l’apertura del terminal di Kribi, poiché siamo partner di questo progetto che contribuirà a modernizzare l’economia del Camerun. L’incontro con il ministro ci ha permesso di studiare queste condizioni e sollevare i due o tre punti che dobbiamo ancora esaminare. L’incontro è stato estremamente produttivo e mantenere la scadenza attuale, che è 1 marzo st per l’apertura” cosi disse l’amministratore delegato a Quotidien gouvernemental . Secondo l’armatore francese, le prime barche commerciali che accederanno al porto di Kribi, che è in attesa di essere avviato per più di due anni, lasceranno l’Asia a partire dal 15 gennaio 2018. “Ci saranno molte fermate settimanali. Ci sarà una fermata che arriverà direttamente dall’Asia e avremo anche due servizi settimanali che arriveranno direttamente dall’Europa e dalla parte Westman (Italia e Spagna) “, ha affermato Lionel Odeyer.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi