• +39 334 3482408
  • info@aedic.eu
  • Mon - Fri: 9:00 - 18:30
porto-di-kribi-port-autonome-de-kribi

Trump il porto di Kribi “aprirà prospettive brillanti” – Africa Centrale

È il Presidente degli Stati Uniti il ​​31 dicembre 2017 a indicare che l’operatività del porto di Kribi in Africa Centrale “aprirà prospettive brillanti”, che ha spinto il Direttore Generale a rispondere a un’intervista sul quotidiano camerunense, Mutation.

Secondo il General Manager, tutto è pronto per ospitare quest’anno:

“Tuttavia, quest’anno prevediamo di ospitare su basi regolari centinaia di navi. “

Ha detto Partice Melom, direttore generale del porto di Kribi.

port of kribi camerun africa centralUn parere che il signor Christian Penda Ekoka, consigliere tecnico presso la Presidenza della Repubblica, non condivide. Afferma che il porto di Kribi serve solo come capacità di assorbimento di un paese o di una regione. Camerun, Ciad e Repubblica Centrafricana hanno ciascuno una capacità di 11 milioni di ton. , il che implica che il porto di Douala già soddisfi 10 milioni di ton. , quindi il porto di Kribi sarebbe stato creato solo per soddisfare 1 milione di toni.

La situazione in Ciad e nella Repubblica centrafricana nel Benin, in Sudan, è stata indebolita dal fallimento delle autorità del Ciad in Ciad, dove si ottiene quasi il 50% delle importazioni del Ciad. È in costruzione negli ultimi due anni dalla costruzione dell’infrastruttura delle autorità camerunesi, il Direttore Generale ha dichiarato che è una priorità a mancanza di attività “. Si potrebbe dedurre che il governo camerunense abbia preso in prestito ingenti somme di denaro per costruire infrastrutture danneggiate perché non utilizzate.

Per quanto riguarda la zona industriale di Kribi, il Direttore Generale ha dichiarato che

“lo sviluppo di un’area industrializzata non è stato raggiunto”,

un parere condiviso da Christian Penda Ekoka che spiega che lo sviluppo di una zona industriale fu il risultato di un accordo con Rio Tinto che si ritirò dal progetto.

 

Pendo Ekoka ha aggiunto che

“se il Camerun avesse appena investito il 10%, dei soldi spesi per il porto di Kribi, nel porto di Tiko, Limbe e Douala, avrebbe dovuto essere più redditizio e avere un impatto diretto sulla nostra economia”

Quello che è certo è che il porto di Kribi è la struttura più moderna e più importante di tutta l’area del centro Africa. Se ti interessa investire nel porto di Kribi noi possiamo accompagnarti per:

  • costituzioni newcompany e licenze
  • contabilità e fiscalità
  • traduzioni e legalizzazioni
  • concessioni green field e brown field
  • esenzioni fiscali per 5 / 10 anni
  • Tax free zone Partenariato pubblico e privato
  • relazioni con istituzioni
  • ricerca e selezione personale

e tutto quello che ti serve per insediare la tua azienda e conquistare il mercato africano e mondiale.

Entra subito in contatto