Statuto Associazione AEDIC

STATUTO DELL’ASSOCIAZIONE PER IL COMMERCIO E LO SVILUPPO INTERCULTURALE TRA ITALIA E CAMERUN (AEDIC)

preambolo

È stata creata a Yaoundé, in Camerun, un’associazione denominata Association di Scambio e Sviluppo interculturale tra Italia e Camerun, abbreviato in AEDIC.

Il suo motto è: Solidarietà Fraternità Sviluppo

aedic italia camerun solidarietà fraternità sviluppo

 

L’associazione è apolitica, laica, non lucrativo e indefinito.
La sua sede principale si trova nel distretto di Eulaca Yaounde, e può essere
trasferito in qualsiasi altro luogo del triangolo nazionale con una semplice decisione dell’Assemblea Generale.

TITOLO I: DISPOSIZIONI GENERALI

ARTICOLO 1:

AEDIC è un’organizzazione senza scopo di lucro. La sua durata è di 99 anni.

ARTICOLO 2:

Gli obiettivi di AEDIC includono:

  1. Facilitare l’istruzione, la formazione e l’inserimento dei giovani Camerunesi nel più grande centri di formazione; professionale e sportivo in Italia;
  2. Facilitare l’ottenimento di tirocini professionali in aziende italiane per i Camerunensi
    e in aziende camerunesi per italiani;
  3. Promuovere la lingua italiana in Camerun;
  4. Organizzare raggruppamenti, seminari di informazione e formazione sulle culture italiana e camerunese;
  5. Cercare partnership con altre associazioni che lavorano negli stessi campi;
  6. Organizzare soggiorni linguistici;
  7. Organizza i campi estivi;
  8. Consentire ai giovani atleti camerunesi di esprimersi nei centri di addestramento stranieri;
  9. Facilitare lo scambio di partnership tra operatori economici italiani e camerunensi;

TITOLO II: ORGANIZZAZIONE

Articolo 3: AEDIC è aperto a qualsiasi persona senza distinzione di
sesso o razza e religione.

Articolo 4: Gli organismi di AEDIC sono:

  •  L’Assemblea Generale
  •  L’ufficio esecutivo

SEZIONE: ASSEMBLEA GENERALE

Articolo 5: L’Assemblea Generale è l’organo supremo di AEDIC. Consiste di tutti i membri dell’associazione. Si riunisce una volta all’anno secondo un calendario annuale prestabilito. Tuttavia, sessioni straordinarie possono essere tenute su richiesta di 2/3 dei suoi membri o su convocazione del suo presidente.

Articolo 6: L’Assemblea Generale ha la competenza:

1. L’elezione dei membri del comitato esecutivo;
2. La discussione e l’adozione delle relazioni di attività presentate dall’ufficio;
3. Impostazione dei tassi di adesione e di appartenenza;
4. La definizione del programma di azione dell’associazione;
5. Prendendo le sanzioni che sono senza ricorsi;

Sezione 2: THE EXECUTIVE BOARD

Articolo 7: Il comitato esecutivo comprende:

– un presidente;
– un segretario generale;
– Un tesoriere;
– un revisore dei conti;
– un censore;
– Consiglieri;

Articolo 8: Il comitato esecutivo è l’organo esecutivo dell’attività
dell’associazione AEDIC.

Come tale, è responsabile per:

  •  l’attuazione delle risoluzioni dell’Assemblea Generale;
  •  Garantisce il corretto funzionamento dell’associazione;
  •  Si riunisce 30 minuti prima dell’apertura di ogni assemblea generale ordinaria;
  •  Può riunirsi in sessione straordinaria se sorge la necessità di convocare il presidente;

Articolo 9:

I membri del comitato esecutivo sono eletti alla riunione
per suffragio universale diretto e segreto per un periodo di 2 anni a maggioranza semplice dei membri presenti e votanti. Il conteggio del voto avviene in pubblico.

PARAGRAFO 1: IL PRESIDENTE

Articolo 10:

Il Presidente dell’associazione (A.E.D.I.C) è responsabile in precedenza
l’Assemblea Generale. Dirige le attività dell’associazione in collaborazione con tutti gli altri membri dell’ufficio.

Articolo 11:

Il Presidente è responsabile per:

  •  l’esecuzione delle decisioni dell’assemblea generale;
  •  l’attuazione dei programmi d’azione;
  •  L’ordine delle spese. AL
    In questa veste, appone la sua firma su tutti i documenti finanziari e contabili ed è co-gestore del conto dell’associazione;
  • La rappresentanza di AEDIC in tutti gli atti di vita civile e penale. In generale, è responsabile del coordinamento della gestione amministrativa e finanziaria di AEDIC;

Articolo 12:

Il segretario generale assume il controllo del presidente.
In caso di vacanza avvenuta dopo tre (03) assemblee generali ordinarie successive, l’assemblea generale procede senza indugio all’elezione di una nuova previsione.

PARAGRAFO 2: IL SEGRETARIO GENERALE

Articolo 13:

Il Segretario Generale è responsabile per:

  • Fornire la segreteria del lavoro dell’ufficio e dell’assemblea generale;
  • Aggiorna e mantieni il file AEDIC;
  • Garantire la conservazione degli archivi e della documentazione di AEDIC;
  • Preparare i rapporti delle attività dell’Assemblea Generale;
  • assicurare l’interesse del presidente;

PARAGRAFO 3: IL TESORIERE

Articolo 14:

Il tesoriere è responsabile per:

  1. Raccolta, conservazione dei fondi dell’AEDIC di Ieur
    esborso con l’autorizzazione del presidente e il trasferimento del saldo sul conto bancario dell’associazione
  2.  Al termine di ogni sessione, il comitato esecutivo decide l’importo da versare sul conto bancario AEDIC. Il resto è dato al tesoriere;
  3. È co-manager con il presidente, conti bancari aperti a nome dell’associazione;
  4. È responsabile dell’Assemblea Generale dei fondi di
    l’associazione;

PARAGRAFO 4: IL REVISORE ESTERNO.

Articolo 15:

Il revisore è responsabile della detenzione del
controllo, revisione contabile di documenti finanziari, contabili e disciplinari di AEDIC.
È responsabile della preparazione dei conti di gestione.

Articolo 16:

effettua i controlli con tutti i mezzi, su parti o sul posto.
A tal fine, ha accesso a tutti i documenti necessari per il controllo.

Articolo 17:

  1. Il revisore effettua almeno due (02) audit al trimestre;
  2. Presenta una relazione scritta all’Assemblea Generale;

TITOLO III: MEMBRI.

Articolo 18:

– è un membro, qualsiasi persona fisica, che soddisfi le condizioni di
Articolo 3 del presente statuto.

Articolo 19:

l’iscrizione è persa:

  • Per dimissioni portate all’attenzione dell’ufficio per lettera
    indirizzato al presidente;
  • Con delezione proposta dall’Ufficio di presidenza e approvata dall’Assemblea
    per colpa grave e inosservanza degli statuti;
  • Con la morte;

TITOLO IV: OBBLIGHI DI DIRITTO

CAPITOLO 1: DIRITTI

Articolo 20:

i deputati hanno diritto:

  1. Essere informato sulle attività;
  2. Essere assistiti conformemente alle disposizioni del regolamento interno;
  3. Per essere ammessi ed elettori alle varie posizioni;

CAPITOLO 2: OBBLIGHI

Articolo 21:

Ogni membro deve:

  1. Pagare le sue quote associative e le quote associative previste dal regolamento interno;
  2. Partecipare a tutte le riunioni e attività di AEDIC

TITOLO V: DISPOSIZIONI

FINANZIARIA

Articolo 22:

Le risorse di AEDIC sono costituite da:

  • quote associative;
  • Vari contributi;
  • donazioni e lasciti;
  • Eventuali costi di servizi e sponsorizzazione.

Articolo 23:

  • Un conto di risparmio viene aperto a nome di AEDIC in una banca del luogo. Questo account è co-gestito dal presidente e dal tesoriere;
  • Il tesoriere è responsabile della raccolta dei fondi dai vari contributi e li prenota sul conto entro 48 ore al più tardi. Le ricevute di rimessa saranno rimesse al revisore al massimo 48 ore dopo il pagamento;
  • Egli può erogare questi fondi solo con l’autorizzazione del presidente
  • I doveri dei dirigenti senza scrupoli sono immediatamente risolti e i loro interessi saranno garantiti da persone designate
  • Assemblea Generale Straordinaria fino al rinnovo dell’ufficio;
  • Le misure di cui all’articolo 23, paragrafo 4 sono adottate dal’Assemblea Generale riunita in sessione ordinaria o straordinaria su proposta dell’Ufficio di presidenza;

TITOLO VI: DISPOSIZIONI FINALI

Articolo 24:

La modifica di questo statuto non può essere eseguita
che dopo un voto dell’Assemblea Generale si riunisce almeno tre quarti (3/4) dei membri deliberanti con una maggioranza di due terzi (2/3).

Articolo 25:

In conformità con la legislazione vigente, l’AEDIC può essere sciolta solo dopo che un voto dell’Assemblea Generale si è riunito per l’occasione e riunito almeno il quinto (5/6).
deliberativi a maggioranza di quattro quinti (4/5) o di
decisione delle autorità competenti se l’associazione si discosta dai suoi obiettivi.

Articolo 26:

In caso di scioglimento, una Commissione di liquidazione nominato dall’Assemblea Generale sarà responsabile per la realizzazione delle attività e estinguere le passività di AEDIC.

Fatto a Yaounde l’8 settembre 2013.

Statuto originale AEDIC in Francese depositato presso la capitale Yaoundé – Repubbica del Camerun