economia

Fare Affari in Africa – Camerun: aumentano del 4,2% le esportazioni di Cacao

Il Camerun ha esportato 264.253 tonnellate di cacao per il periodo 2018-19, con un aumento del 4,2% (Invest in Camerun) – Il ministro del commercio (commercio di incenso), Luc Magloire Mbarga Atangana, il 13 agosto ha lanciato il solenne lancio della stagione del cacao 2019-2020 a Sangmelima, nella regione del Camerun meridionale. In crescita del 4,2% rispetto alla stagione precedente, la produzione commercializzata di cacao è stata di 264.253 tonnellate. Durante la cerimonia, il membro del governo ha indicato che le prospettive sono favorevoli all’emergere di un mercato interno guidato dall’aumento delle capacità locali di trasformazione del fagiolo (58.552 tonnellate); l’interesse marcato dei maestri cioccolatieri per l’origine del Camerun; l’aumento degli ordini e l’eccellente qualità del cacao, il cui prezzo di acquisto ai margini del campo ha raggiunto un livello record di 2.000 FCFA nel 2018. La buona notizia annunciata dalle fioriere Mincommerce è il pagamento molto presto del premio di eccellenza del presidente della Repubblica ai produttori di cacao di grado 1. Tuttavia, tutte queste esibizioni non cambiano il fatto che il Camerun è ancora lontano dagli obiettivi che si è prefissato per l’anno prossimo. Infatti, nella relazione di follow-up sull’attuazione della strategia di sviluppo del settore rurale in Camerun, il Ministero dell’Agricoltura scrive che la produzione di cacao è migliorata tra il 2014 (281 000 tonnellate) e 2018 (336.000 tonnellate prodotte rispetto alla quantità commercializzata). Tuttavia, scrive il ministero, “  è improbabile che l’obiettivo di 600.000 tonnellate previsto per il 2020 sia raggiunto ”.

Il Camerun presenterà alla Banca Mondiale un progetto per portare energia eletrica a 687 località

Investire in Camerun – Entro il dicembre 2018, il governo del Camerun ha l’obiettivo di presentare al Consiglio di Amministrazione della Banca Mondiale, per finanziare, un progetto per elettrificare 687 località del paese, attraverso la costruzione e la riabilitazione delle linee. Secondo le informazioni rivelate su questo progetto, durante un seminario tenutosi la scorsa settimana a Yaounde, la capitale del paese, il progetto di elettrificazione rurale e l’accesso all’energia nelle aree sottoservite in Camerun ( Perace), sarà implementato in sei regioni del paese: Nord-Ovest, Sud-Ovest, Adamaoua, Nord, Est-Nord e Est. Il progetto è quello di far uscire il Perace, dall’oscurità e consentire a circa 370.000 famiglie di avere energia elettrica nelle case. Il progetto ha bisogno di di ben 130 miliardi di franchi CFA e dovrebbe beneficiare del sostegno finanziario di altri partner del Camerun, come la Banca europea per gli investimenti.

Camerun La diga di Nachtigal permetterà di risparmiare $ 100 milioni all’anno di elettricità

Investire in Camerun – La Banca Mondiale ha grandi speranze per il progetto di costruzione in corso della diga di Nachtigal (420 MW) in Camerun. In una nota pubblicata il 19 luglio, l’istituto finanziario, finanziatore del progetto idroelettrico, spiega: ” Quando sarà operativa, la diga di Nachtigal  permetterà al paese di risparmiare $ 100 milioni all’anno in costi di produzione “.

Camerun – Telefonia Mobile in aumento del 85% dal 2005

  Investire in Camerun – Il tasso di penetrazione della telefonia mobile in Camerun è aumentato di circa il 12% nel 2005 a quasi l’83% nel 2016 (Investire in Camerun) – In una relazione alle telecomunicazioni e alal telefoni mobile è appena stato pubblicato un report, il Ministero delle Poste e delle Telecomunicazioni (MINPOSTEL) ha rilevato un cambiamento significativo del tasso di penetrazione della telefonia mobile in Camerun. L’uso di cellulari e smartphone è passato da circa il 12% nel 2005 a quasi l’83% nel 2016. Le statistiche disponibili sugli abbonamenti di telefonia mobile mostrano che nel 2016 sono stati registrati più di 20 milioni di abbonamenti, i maggiori beneficiari sono gli operatori MTN e Orange. Come nella maggior parte dei paesi africani, la rete telefonica cablata è in declino in  Camerun a causa della mancanza di investimenti, l’estensione e la manutenzione, nonché atti vandalici, caratterizzati dal furto di cavi sulla rete, questi e altri fattori strategici hanno dato un grande impulso allo sviluppo della telefonia mobile. Dal 2007, il numero di linee telefoniche analogiche fisse è rimasto al di sotto del valore del 2006 (112.715 linee) e rimane concentrato nelle regioni del Centro e del Littoral (più di 7 linee su 10). Anche se il tasso di penetrazione della telefonia fissa wireless è in costante aumento dal 2005, soprattutto a causa della elevata propensione ai contratti CDMA, il MINPOSTEL conferma il dato che la telefonia fissa rimane praticamente in declino in tutto il periodo (100.331 abbonati cablati nel 2005 rispetto a 67.678 nel 2016).

Richiesta Informazioni

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi