Greenfield vs. Brownfield Investire in Africa: quali sono le differenze?

In questo articolo vi forniremo un analisi delle due modalità di investimento in Africa. Greenfield vs. Brownfield

 

Quindi Greenfield vs. Brownfield quali delle due modalità è più conveniente per gli investimenti della vostra impresa in Africa?

La zona industriale di Kribi e altre zone di sicuro interesse economico dell’Africa centrale vedono normalmente l‘insediamento di aziende che desiderano espandere i propri interessi a livello internazionale generalmente effettuano investimenti diretti in un altro paese.

Questo fenomeno economico è conosciuto anche come una forma di investimento diretto nel paese estero ospitante (IDE).

Queste grosse compagnie acquistano, affittano o acquisiscono beni nel paese estero ospitante, comprese strutture come impianti, spazi per uffici o altri tipi di edifici. Queste acquisizioni possono avvenire sotto forma di strutture nuove o sotto forma di strutture già esistenti sul posto.

Nel mondo degli affari, questi investimenti sono chiamati investimenti greenfield e brownfield. Ma cosa sono esattamente e in cosa differiscono?

Se siete interessato a saperne di più continua a leggere per saperne di più sugli investimenti greenfield e brownfield e le principali differenze tra i due.

 

CONCETTI CHIAVE

  • Gli investimenti greenfield e brownfield sono due tipi di investimenti diretti esteri.
  • Con gli investimenti greenfield, un’azienda costruirà le proprie strutture nuove di zecca da zero.
  • Gli investimenti in aree dismesse (brownfield) si verificano quando un’azienda acquista o affitta una struttura esistente.

Greenfield vs. Brownfield Investments: una panoramica

 

Come avrete notato sopra, gli investimenti greenfield e brownfield sono due diversi tipi di investimenti diretti esteri. Entrambi coinvolgono aziende e stabilimenti di produzione in diversi paesi. Ma è principalmente qui che finiscono le somiglianze tra i due.

In un investimento greenfield, la società madre apre una filiale in un altro paese. Invece di acquistare una struttura esistente in quel paese, l’azienda inizia una nuova impresa costruendo nuove strutture in quel paese. I progetti di costruzione possono includere più di un semplice impianto di produzione. A volte comportano anche il completamento di uffici, alloggi per il personale e la direzione dell’azienda, nonché centri di distribuzione.

Gli investimenti in aree dismesse, d’altra parte, si verificano quando un’entità acquista o affitta un impianto esistente per iniziare una nuova produzione. Le aziende possono considerare questo approccio un ottimo risparmio di tempo e denaro poiché non è necessaria la costruzione di un edificio nuovo di zecca.

Se desideri attivare le procedure Greenfield in Africa l’azienda dovrà richiedere concessioni e seguire un iter preciso per avere le autorizzazioni accompagnata in questo processo dal nostro gruppo presso le istituzioni locali e l’autorità portuale per gli investimenti greenfield, volendo l’impresa potrebbe anche saltare questo passaggio facendo un investimento brownfield nella zona dove si trovano le condizioni esatte per poterlo fare, ma nella zona di Kribi l’opportunità di business è greenfield.

Investimenti Greenfield

 

Il termine greenfield si riferisce a edifici costruiti su campi che erano, letteralmente, verdi. La parola verde è anche sinonimo della parola nuovo, che può alludere a nuovi progetti di costruzione da parte delle imprese. Queste aziende sono generalmente multinazionali che iniziano una nuova impresa da zero, specialmente in aree dove non ci sono strutture già esistenti.

progetto investimento greenfield africa investimenti

 

Ci sono diversi motivi per cui un’azienda può decidere di costruire una nuova struttura piuttosto che acquistarne o affittarne una esistente.

Il motivo principale è che una nuova struttura offre flessibilità di progettazione insieme all’efficienza per soddisfare le esigenze del progetto. Una struttura esistente costringe l’azienda ad apportare modifiche in base al progetto attuale. Tutti i beni strumentali devono essere mantenuti. Le nuove strutture sono in genere molto meno costose da mantenere rispetto alle strutture usate. Se l’azienda vuole pubblicizzare la sua nuova operazione o attirare dipendenti , anche le nuove strutture tendono ad essere più favorevoli.

Ci sono anche degli svantaggi nella costruzione di nuove strutture. Costruire da zero può comportare maggiori rischi e costi più elevati. Ad esempio, un’azienda potrebbe dover investire di più inizialmente quando decide di costruire da zero per realizzare studi di fattibilità . Potrebbero esserci anche problemi con la manodopera locale, la regolamentazione locale e altri ostacoli che derivano da nuovi progetti di costruzione.

 

Investimenti in aree dismesse

 

Con gli investimenti brownfield , le aziende esplorano gli edifici disponibili nel paese estero ospitante che siano compatibili con i loro modelli di business e/o processi produttivi. Se il governo nazionale o municipale esistente richiede licenze o approvazioni, l’impianto brownfield potrebbe essere già a norma. Nei casi in cui l’impianto in precedenza supportava un processo di produzione simile, gli investimenti in aree dismesse possono essere un vero colpo di scena per l’azienda giusta.

In un contesto ambientale, il termine brownfield può riferirsi al fatto che il terreno su cui sorge un impianto può essere contaminato dalle attività del precedente proprietario. Questo è distinto da una strategia di investimento brownfield.

Il chiaro vantaggio di una strategia brownfield di investimento è che l’edificio è già costruito, riducendo quindi le start-up i costi. Anche il tempo dedicato alla costruzione può essere evitato.

Gli investimenti in aree dismesse corrono però il rischio di portare alla perdita di danaro dell’acquirente. Anche se i locali erano stati precedentemente utilizzati per un’operazione simile, è raro che un’azienda trovi una struttura con il tipo di beni strumentali e tecnologia adatti ai suoi scopi. Se la proprietà è affittata, potrebbero esserci limitazioni sul tipo di miglioramenti che possono essere apportati.

 

Gestire il rischio in Africa con calma e professionalità

 

Grazie agli importanti riconoscimenti e collaborazioni bilaterali con istituzioni, agenzie portuali etc., per la vostra svolta economica in Africa, AEDIC offre l’opportunità di entrare in un porto sicuro, con vantaggi fiscali e detassazione per 10 anni,  concessioni e basso costo di mano d’opera specializzata altamente scolarizzata in posizione centrale in AFRICA.

Quando avete deciso di agire, vi forniamo tutti gli strumenti essenziali di gestione del rischio per tutto il ciclo di vita dell’investimento.

central-africa-kribi-africa-centrale

 

Aedic con i suoi consulenti ha la possibilità di farvi entrare in Africa Centrale e prendere posizione dove sorgerà la città industriale di Kribi.

Guardate questo video per comprendere meglio di cosa stiamo parlando.

 

[su_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=P0savsBM0CA” title=”investire in africa a Kribi (Camerun)”]

 

che cosa volete fare ora?

 

se desiderate entrare in contatto con noi per sviluppare la vostra opportunità di Business in Africa compilate il form che vedete quì sotto, un nostro consulente vi contatterà entro 24 ore

[contact-form-7 404 "Non trovato"]

 

 

italiacamerun Aedic associazione

A.E.D.I.C.
Camerun - Yaounde
Italy - Gorizia