• +39 334 3482408
  • info@aedic.eu
  • Mon - Fri: 9:00 - 18:30

jappone

banca-africana-per-lo-sviluppo

Settima conferenza internazionale di Tokyo sullo sviluppo africano (TICAD 7): Giappone, Sudafrica e African Development Bank svelano le priorità per accelerare il viaggio di trasformazione della tecnologia in Africa

Scienza, tecnologia e innovazione, nonché lo sviluppo delle risorse umane sono fondamentali in Africa, un continente, che ha il più grande potenziale sulla terra, ha affermato il Primo Ministro Shinzo Abe al forum Science and Technology in Society ( STS ) tenutosi a Yokohama, mercoledì, come parte del TICAD 7. Il forum Science and Technology in Society (forum STS ) è una delle più grandi e influenti organizzazioni no profit istituite nel 2004 da Koji Omi, ex ministro delle finanze giapponese. Il forum mira a rafforzare la cooperazione tra Giappone e Africa in materia di scienza, tecnologia e innovazione. Nel suo intervento, il Primo Ministro Abe ha anche sottolineato l’importante ruolo che la scienza e la tecnologia hanno avuto nella storia della modernizzazione del Giappone. Erano presenti il ​​sig. Yasutoshi Nishimura, vice segretario di gabinetto aggiunto, presidente della Repubblica del Sudafrica Cyril Ramaphosa, Akinwumi Adesina, presidente del gruppo African Development Bank (http://AfDB.org), Koji Omi, fondatore e presidente di il forum STS e Asako Omi, membro della Camera dei rappresentanti giapponese.

SVILUPPO IN AFRICA: Oltre venti presidenti africani in Giappone all’apertura del 7 ° TICAD

INVESTIRE IN AFRICA: Oltre venti leader africani stanno partecipando alla settima edizione del vertice della Conferenza internazionale per lo sviluppo africano ( TICAD ) di Tokyo , che ha preso il via oggi (28 agosto) in Giappone. TICAD si è tenuto in Giappone ad eccezione di TICADVI che si è tenuto in Africa. TICAD7 si svolge a Yokohama, in Giappone.La manifestazione è terminata venerdì 30 agosto 2019. I leader africani in Giappone includono: Faustin Archange Touadera, Repubblica centrafricana Azali Assoumani, Comore Danny Faure, Seychelles Alpha Conde, Guinea Patrice Talon, Benin Julius Maada Bio, Sierra Leone Andry Rajoelina, Madagascar Ismail Omar Guelleh, Gibuti Joao Lourenco, Angola Hage Geingob, Namibia George Weah, Liberia Felix Tshisekedi, Repubblica Democratica del Congo Uhuru Kenyatta, Kenya Yoweri Museveni, Uganda Abdul Fatten Al-Sisi, Egitto e attuale presidente dell’Unione Africana Paul Kagame, Ruanda Mohamed Abdullahi Farmajo, Somalia Emmerson Mnangagwa, Zimbabwe Faure Gnassingbe, Togo Mahamadou Issoufou, Niger Nana Addo Dankwa Akufo-Addo, Ghana Muhammadu Buhari, Nigeria Cyril Ramaphosa, Sudafrica Ibrahim Boubakar Keita, Mali Edgar Lungu, Zambia Macky Sall, Senegal I leader della delegazione che non sono presidenti includono: Thomas Thabane, Primo Ministro del Lesotho Everton Herbert Chimulirenji, Vicepresidente del Malawi Isatou Touray, vicepresidente della Gambia Amadou Gon Coulibaly, Primo Ministro della Costa d’Avorio Osman Saleh, ministro degli Esteri se l’Eritrea Abiy Ahmed, Primo Ministro etiope Martedì 27 agosto si è tenuta la riunione preparatoria ministeriale del TICAD7 a Yokohama e il sig. Taro Kono, ministro degli affari esteri del Giappone, ha partecipato alla riunione in qualità di copresidente e si è radunato per ottenere sostegno per raggiungere un vertice di successo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi