• +39 334 3482408
  • info@aedic.eu
  • Mon - Fri: 9:00 - 18:30

BDEAC

AFRICA BDEAC comprerà azioni di Afreximbank

(Investire in Africa) – Il Ministro delle finanze del Camerun (Minfi), Louis Paul Motaze, presieduto il 9 agosto, in Congo-Brazzaville, il consiglio di amministrazione della Banca di sviluppo degli Stati centrafricani (BDEAC) . Durante questo incontro, apprendiamo, il consiglio ha approvato la proposta di partecipazione del BDEAC alla capitale African Export-Import Bank (Afreximbank). “  La partecipazione della Banca al capitale di questa istituzione continentale è pienamente coerente con il suo piano strategico 2017-2022, in particolare alla luce della sua nuova politica di finanziamento commerciale nella sottoregione. Questa acquisizione di partecipazione risponde anche alla politica di cooperazione incrociata adottata dalle due istituzioni nell’ambito del protocollo d’intesa firmato il 6 marzo 2018  ” , spiega BDEAC. Tuttavia, non specifica il livello di partecipazione al capitale di Afreximbank. Con sede al Cairo e operante ad Abuja, Abidjan, Harare e Kampala, Afreximbank è un istituto finanziario sovranazionale. Al 31 dicembre 2017, il capitale azionario autorizzato di questa banca ammontava a $ 5 miliardi (quasi 3.000 miliardi di FCFA). È composto da 500.000 azioni ordinarie da 10.000 USD (quasi 6 milioni di franchi CFA) ciascuna. Il bilancio abbreviato per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2018 mostra un reddito complessivo complessivo di $ 285,4 milioni. BDEAC e Afreximbank hanno regolarmente finanziato progetti in tandem. L’11 luglio 2018, ad esempio, hanno firmato un accordo quadro di cofinanziamento di 500 milioni di euro (circa 327,5 miliardi di FCFA), a favore del CEMAC. Questo per rispondere alle numerose richieste di progetti di finanziamento dai paesi della sottoregione del Camerun, CAR, Congo, Gabon, Guinea Equatoriale e Ciad.

BANQUE DE DÉVELOPPEMENT DES ÉTATS DE L’AFRIQUE CENTRALE – BDEAC

BDEAC ingl. Central African States Development Bank Banca multilaterale di sviluppo costituita il 3.12.1975 con sede a Brazzaville (Congo) dai sei Paesi dell’Africa centrale, tutti dell’area del franco francese che costituiscono un’unione monetaria, l’UMAC franc CFA: Cameroun, Chad, Gabon, Guinea equatoriale, Repubblica Centro- Africana, Repubblica del Congo della CEMAC (Communauté économique et monétaire d’Afrique centrale), ha poi allargato la partecipazione a: Francia, Germania, Kuwait, Banque des Etats d’Afrique centrale (BEAC) African Development Bank (AfDB). I sei Paesi della CEMAC ne detengono il 72,5%. Il capitale sociale ammonta a 57,2 miliardi di franchi CFA (€ 87,2 milioni). Dopo un lungo periodo di organizzazione, la Banca ha iniziato le operazioni di finanziamento nel 1992. Ha per missione di promuovere lo sviluppo economico e sociale dei sei Paesi della CEMAC e principalmente il finanziamento di progetti multinazionali nel settore produttivo (investimenti di modernizzazione, di conversione, di privatizzazioni di imprese), di infrastrutture capaci di produrre reddito, di infrastrutture e di investimenti di sviluppo rurale di base e tutte le operazioni che possono contribuire all’integrazione economica e alla realizzazione degli obiettivi della Comunità.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi