Camerun: Italia partner di riferimento investimenti in Africa Centrale

paul biya e il presidente sergio mattarella2017“Per l’Italia il Camerun è un partner di riferimento prioritario e la collaborazione che si sta sviluppando è per noi motivo di grande soddisfazione e un obiettivo di grande importanza”

così il presidente Sergio Mattarella ha detto al termine di un incontro al Quirinale con il capo dello Stato camerunese Paul Biya in visita in Italia.

Nel suo discorso, Mattarella ha sottolineato l’intesa collaborazione sul piano economico dimostrata anche dalla numerosa partecipazione di aziende italiane a una missione imprenditoriale di sistema svoltasi a Yaoundé il mese prima della visita del presidente Paul Biya.

“Anche sul piano culturale, tra università camerunesi e italiane, che si intensificano e si sviluppano moltiplicandosi, vi è uno scambio molto intenso – ha detto ancora il capo dello Stato italiano – numerosi studenti camerunesi studiano nelle nostre università, e questo è un elemento che proietta nel futuro la nostra amicizia”.

 

La visita di Biya in Italia è la prima di un capo dello Stato del Camerun, a un anno esatto da quella compiuta nella nazione africana dal Presidente Sergio Mattarella che è stato il primo Presidente della Repubblica Italiana a fare visita al Camerun: e anche grazie a queste due occasioni, le relazioni tra i rispettivi Paesi, ha detto Biya, hanno avuto un “vigoroso impulso”.

Del resto, ha detto ancora Mattarella, “Camerun e Italia perseguono e si ispirano a valori comuni nella loro azione: la democrazia, la pace, la tolleranza, la stabilità regionale e la collaborazione con gli altri Paesi”, sottolineando in conclusione come “il Camerun si trova ad affrontare sfide complesse, per molti aspetti analoghe a quelle che l’Italia affronta: il contrasto al terrorismo, il governo del fenomeno migratorio. Anche questi sono problemi che spingono sia alla collaborazione tra Camerun e Italia sia a quella tra Camerun e Unione europea. È una condizione in cui si registra ulteriormente la nostra amicizia”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi