Yaoundé: il razionamento dell’elettricità a seguito di un’enorme rottura provoca disagi alla popolazione

(Investire in Camerun) – Una parte importante della popolazione della città di Yaoundé, la capitale del Camerun, ora vive al ritmo di alternate interruzioni di corrente. ENEO, la struttura responsabile della distribuzione dell’elettricità, il cui primo azionista è Actis, un’importante società britannica di private equity, ha rilasciato una dichiarazione in cui si spiegava che una delle sue principali centrali elettriche della città era stata bruciata, causando interruzione della rete

”  Un piano di rotazione della fornitura di elettricità si estenderà gradualmente diminuendo fino alla fine del mese  ” , si legge nel comunicato. In effetti, la situazione di crisi dovrebbe durare tra 2 e 6 mesi, il tempo che richiederà la ricostruzione della posizione di spedizione. Nel frattempo, la mancanza di informazioni precise sul programma di rotazione non è priva di inconvenienti.

Nel distretto universitario, che ospita servizi di riprografia di piccole e medie dimensioni, i promotori hanno incolpato il colpo di stato per più di 6 giorni consecutivi senza avere una spiegazione precisa.Alcuni hanno già scelto di passare a generatori, ma per la stragrande maggioranza, già facciamo il bilancio delle perdite. Molti altri piccoli attori economici che dipendono dalla corrente elettrica dichiarano la loro preoccupazione.

Nessuna causa è stata data per quanto riguarda le origini del fuoco. Ma le popolazioni che vivono vicino a questo post non sembrano sorprese, perché le installazioni sono state percepite come molto vecchie. È difficile sapere chi dell’azionista acquirente o lo stato avesse la responsabilità di investire nel rinnovo dell’attrezzatura. Le specifiche della concessione non sono pubbliche.

L’accesso all’energia rimane una grande sfida in Camerun. Molte iniziative del governo, sia in termini di investimenti che di miglioramento del quadro legislativo, sono state realizzate, ma la loro efficacia è ancora prevista. Molte località situate nelle aree periurbane mancano ancora di elettricità fluida e nelle principali città di Yaoundé e Douala i tagli rimangono frequenti.

Camerun La diga di Nachtigal permetterà di risparmiare $ 100 milioni all’anno di elettricità

Investire in Camerun – La Banca Mondiale ha grandi speranze per il progetto di costruzione in corso della diga di Nachtigal (420 MW) in Camerun.

besix vince appalto per costruire la centrale idroelettrica in camerun investireIn una nota pubblicata il 19 luglio, l’istituto finanziario, finanziatore del progetto idroelettrico, spiega:

” Quando sarà operativa, la diga di Nachtigal  permetterà al paese di risparmiare $ 100 milioni all’anno in costi di produzione “.

Continua a leggere