Scammacca del Murgo e Dell' Agnone Dott. Filippo

Il Dr. Filippo Scammacca Del Murgo e Dell Agnone è il nuovo Ambasciatore d’Italia in Centro Africa

Il Dr. Filippo Scammacca Del Murgo e Dell Agnone è il nuovo Ambasciatore d’Italia a Yaoundé, Camerun, (centro Africacon mandato anche per Ciad e Repubblica Centrafricana, è il Ministro Plenipotenziario Filippo Scammacca del Murgo. Il diplomatico italiano succede al collega Marco Romiti, in carica dal 2017. L’ambasciatore entrante ha dichiarato:

“In Camerun, Ciad e Repubblica Centrafricana, concorrerò a costruire ponti attraverso cui facilitare le relazione politiche e le attività di imprese, istituzioni, società civile e dei popoli”,

La sua carriera diplomatica

Filippo Scammacca del Murgo entra in carriera diplomatica nel 1985, seguendo le orme del padre e del nonno. Inizia nell’Ufficio Affari Politici, per poi essere trasferito a Buenos Aires nel 1989 e a Friburgo nel 1991, fino al 1994. Poi il rientro in Italia sempre agli Affari Politici fino al 1998, quando viene trasferito per la prima volta nel continente per cui sviluppa una forte affezione.

dr filippo scammacca del murgo e del agnone mentre presenta lettera di credenziali a l presidnete del BotswanaIn questa foto del 14 marzo 2016 l’Ambasciatore d’Italia in Botswana Dr. Filippo Scammacca Del Murgo e Dell Agnone, presenta le sue Lettere Credenziali al Presidente della Repubblica del Botswana, Sua Eccellenza Lt. Gen. Dr. Seretse Khama Ian Khama.

Il Botswana e l’Italia hanno stabilito relazioni diplomatiche nel 1970 e hanno cooperato in molti settori come militare, energetico, educativo e altri.

Intervenuto in un’intervista ai media dopo la sua presentazione, ha sottolineato come il suo Paese abbia un crescente interesse per l’Africa. Per il Botswana la cooperazione è già stata avviata con la firma di un memorandum d’intesa con il Ministro dell’Ambiente, della Fauna selvatica e del Turismo, Onorevole Tshekedi Khama che si occupa di ambiente, fauna selvatica e turismo, sulle misure di adattamento al riscaldamento globale.

Tra il 1998 ed il 2001 è al Cairo, e proseguirà la carriera in Africa in Zambia, dal 2015 al 2019, oltre ad occuparsi dell’area durante i suoi trascorsi negli Uffici della Cooperazione italiana, in cui segue i rapporti con Banca Mondiale e Banca Africana di Sviluppo tra il 2006 e il 2011 e per il quale dipartimento è capo tra il 2020 ed il 2021.

Sulle tracce di Livingstone

Oltre alla passione per l’Africa, che lo ha spinto anche alla pubblicazione di un volume inerente alla storia degli italiani in Zambia e Malawi, l’ambasciatore Filippo Scammacca del Murgo ha prestato servizio anche in Germania, prima a Berlino tra il 2001 ed il 2006 e poi nel Consolato di Monaco di Baviera tra il 2011 ed il 2015.

L’Associazione AEDIC, dà il benvenuto e augura al nuovo Ambasciatore in Africa Centrale di riuscire nel poderoso compito di instradare e rinsaldare le relazioni tra i nostri due paesi, la nostra associazione sarà al suo fianco per aiutarla in questo grande progetto di cooperazione internazionale.

Richiesta Informazioni

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi