Il cardinale Tumi sostiene un ritorno al federalismo come soluzione alla crisi anglofona

Il cardinale Christian Tumi, arcivescovo emerito dell’arcidiocesi metropolitana di Douala, ex direttore del settimanale L’Effort Camerun , fondatore, nel 2003, di Radio Veritas, chiede un sistema federale per porre fine alla crisi che sta scuotendo le regioni del nord-ovest e del sud-ovest del Camerun. L’organizzatore principale della Conferenza generale inglese, CGA, ha dichiarato al sito di informazione cattolica Crux Now che, di fronte all’approfondimento della crisi, la reintroduzione di una forma di governo federale può mantenere unito il Camerun . “Alla riunificazione, avevo 32 anni. Ho optato per il federalismo, ed è nel mio sangue”, ha detto Tumi. Le richieste corporative di avvocati e insegnanti si trasformarono in combattimenti tra forze governative e uomini armati. La situazione ha ucciso almeno 2.000 persone, secondo i gruppi per i diritti umani. Il governo stima che circa 152.000 persone siano state sfollate a causa di ostilità e che non meno di 104.000 abbiano ricevuto assistenza governativa .