• +39 334 3482408
  • info@aedic.eu
  • Mon - Fri: 9:00 - 18:30
distibuzione-fibra-ottica-camerun2019

Distribuzione della fibra ottica: il Camerun cerca l’estensione AfDB del progetto Backbone in Africa centrale

Il progetto Central Africa Backbone (CAB) è dedicato all’implementazione di una rete di telecomunicazioni a banda larga attraverso la fibra ottica in Africa centrale.

L’8 ° sessione del comitato direttivo nazionale di essi si è tenuta 30 dicembre 2019 a Yaoundé, la capitale politica del Camerun, sembra che il paese sta cercando dalla Banca Africana di Sviluppo (ADB) l’estensione del progetto.

In linea di principio, questa è l’ultima sessione del comitato direttivo del CAB che si è appena tenuto a Yaoundé.

Interviene “alla vigilia della scadenza dell’accordo di prestito firmato con la Banca africana di sviluppo, la cui chiusura è prevista per il 31 dicembre 2019”,

ha dichiarato all’apertura dei lavori il Ministro delle Poste camerunense e telecomunicazioni, Minette Libom Li Likeng.

La richiesta di estensione

“Una richiesta di estensione del CAB è stata presentata dal governo camerunese alla African Development Bank”, ha tuttavia rivelato il capo delle telecomunicazioni del Camerun. Scopriamo che l’estensione richiesta potrebbe arrivare fino almeno al 2021. A proposito, Minette Libom Li Likeng dà indicazioni ” , al fine di finalizzare i vari progetti in corso, il piano di approvvigionamento per il periodo 2020 -2021, presentata il 30 settembre 2019, ha ottenuto il parere favorevole di questa istituzione  il 26 dicembre 2019 ”.

Va notato che il progetto CAB è iniziato solo nel 2018 e in particolare nel 2019, e quindi ha inizio nel 2016 con il suo componente regionale e i suoi componenti nazionali. Ciò con l’avvio dell’installazione della fibra ottica nella regione meridionale del Camerun al fine di collegare  il Congo e nella regione orientale per quanto riguarda il collegamento con la Repubblica centrafricana.

Il ministro camerunese incaricato delle telecomunicazioni ha anche spiegato la portata finanziaria degli impegni ” , alla fine del 2019, delle 52 attività del progetto, 22 sono contrattualizzate per 27 contratti firmati (…). L’importo degli impegni ammonta a 11,9 miliardi di FCFA, che rappresenta un tasso di impegno previsto del 39,20%. Dal punto di vista finanziario, sono stati erogati 4,6 miliardi di FCFA, il che rappresenta un tasso di erogazione del 15,47%, rispetto al 3,7% nel 2018 ”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi