Porto di Kribi: parte la selezione di 1000 persone da impiegare nella fabbrica di elettrodomestici

SVILUPPO IN AFRICA CENTRALE: 1000 posti di lavoro in vista in un progetto per la costruzione di un impianto di produzione di elettrodomestici nel porto di Kribi

terminal-porto-di-kribi-camerunAll’ingresso di Mboro, sede del porto di Kribi in acque profonde nella regione meridionale del Camerun, sono in corso lavori di sterro su una superficie di 20 ettari. In questo sito situato a due passi dall’autostrada Kribi-Lolable, la società industriale di apparecchiature elettriche e aria condizionata (Sicamec) avvierà, all’inizio del 2020, i lavori di costruzione di un impianto di produzione e assemblaggio. frigoriferi, congelatori e condizionatori d’aria. Questo investimento è stimato ufficialmente in 45 miliardi di FCFA.

Il 21 agosto 2019, il CEO di questa compagnia camerunese, Alkis Bruno Domyou Noubi (foto), Alkis Bruno Domyou Noubi ha firmato con il direttore generale del porto autonomo di Kribi (PAK), Patrice Melom, l’accordo per la creazione del futuro impianto Sicamec nella zona industriale del porto di acque profonde di Kribi. “  Questa è la prima volta che  firmiamo un accordo di questo tipo con una società completamente camerunese “, afferma Patrice Melom.

Oltre ad essere la prima compagnia con capitale del Camerun ad ottenere un accordo transattivo nella zona industriale del porto di Kribi, Sicamec è anche il portatore del progetto che, per il momento, avrà il maggiore impatto in termini di creazione di posti di lavoro. Infatti, grazie al suo impianto con una capacità produttiva di 15.000 unità al mese (5000 condizionatori d’aria, 5000 frigoriferi e 5000 congelatori), questa azienda intende creare 1000 posti di lavoro diretti.

Continua a leggere

Il Camerun prevede di intraprendere un programma spaziale, come Sudafrica, Marocco, Algeria, Angola

Svilluppo in Africa – Ci sarà un programma spaziale in Camerun? A quanto pare il paese Centro Africano vuole dotarsi di satelliti battenti bandiera camerunense.

La dottoressa Minette Libom Li Likeng, ministro delle Poste per le telecomunicazioni 

Camerun-programma-spaziale-Sudafrica-Marocco-Algeria-Angola

(Minpostel), ha firmato il 17 luglio una decisione sull’organizzazione e il funzionamento di un gruppo di lavoro per condurre lo studio di fattibilità di un programma spaziale in Camerun (Camspace).

Continua a leggere

Settima conferenza internazionale di Tokyo sullo sviluppo africano (TICAD 7): Giappone, Sudafrica e African Development Bank svelano le priorità per accelerare il viaggio di trasformazione della tecnologia in Africa

banca-africana-per-lo-sviluppoScienza, tecnologia e innovazione, nonché lo sviluppo delle risorse umane sono fondamentali in Africa, un continente, che ha il più grande potenziale sulla terra, ha affermato il Primo Ministro Shinzo Abe al forum Science and Technology in Society ( STS ) tenutosi a Yokohama, mercoledì, come parte del TICAD 7.

visita-primo-ministro-Jappone-Abe-presidnete-Mattarella-italia

visita del primo ministro del Jappone Abe al Presidente della Repubblica Italiana Mattarella

Il forum Science and Technology in Society (forum STS ) è una delle più grandi e influenti organizzazioni no profit istituite nel 2004 da Koji Omi, ex ministro delle finanze giapponese. Il forum mira a rafforzare la cooperazione tra Giappone e Africa in materia di scienza, tecnologia e innovazione.

Erano presenti il ​​sig. Yasutoshi Nishimura, vice segretario di gabinetto aggiunto, presidente della Repubblica del Sudafrica Cyril Ramaphosa, Akinwumi Adesina, presidente del gruppo African Development Bank (http://AfDB.org), Koji Omi, fondatore e presidente di il forum STS e Asako Omi, membro della Camera dei rappresentanti giapponese.

Continua a leggere

Papi in Africa: Benedetto XVI in Camerun, Angola e Benin

Due dei ventiquattro viaggi apostolici internazionali hanno avuto come meta l’Africa

https://www.acistampa.com/story/i-papi-in-africa-benedetto-xvi-in-camerun-angola-e-benin-12085Nel corso dei quasi 8 anni di pontificato, Benedetto XVI ha compiuto 24 viaggi apostolici internazionale, due dei quali in Africa.

La prima volta del successore di Giovanni Paolo II nel continente africano risale al 2009: dal 17 al 23 marzo Benedetto XVI si reca in Camerun e in Angola. In quella occasione il Papa ha voluto legare il viaggio alla Seconda Assemblea Speciale per l’Africa del Sinodo dei Vescovi, che si sarebbe celebrata nell’ottobre successivo in Vaticano.

Continua a leggere

Camerun: Raffineria Sonara ancora lontano il risarcimento?

incidente-sonara-raffineria-camerun-assicurazioni-non-paganoSonara e il riassicuratore svizzero Swiss-RE discutono del risarcimento per la raffineria danneggiata dal fuoco

Lo scorso 31 maggio scorso  la raffineria di Sonara in Camerun,  è stata devastata da un incendio, ad oggi non si vede ancora la soluzione al risarcimento da parte delle compagnie assicurative.

«  Il direttore generale della Sonara [Jean Paul Njonou] e uno dei suoi collaboratori nella sessione di lavoro mercoledì 24 luglio 2019 con il sinistro dipartimento di Swiss-RE e gli esperti Sonara come parte del risarcimento della Sonara a seguito dell’incidente del 31 maggio 2019 ”rivela una fonte credibile.

Sappiamo per certo che la pratica è in mao alla Swiss Reinsurance Company, una compagnia di assicurazione e di riassicurazione fondata a Zurigo (Svizzera) nel 1863, che si occupa dell’incidente.

Continua a leggere

Cacao 2019-2020 si inizia in Camerun con prezzi sopra ai 1000 FCFA per kg

(Investi in Camerun) – Alla partenza ufficiale della stagione del cacao 2019-2020 in Camerun, il 13 agosto 2019 nella località Sangmélima (regione meridionale), i prezzi alla produzione si sono stabilizzati tra 1010 CFAF e 1050 per chilogrammo.

fave-di-cacao

Questi prezzi rivelati dai punteggi del System Information (SIF) sono di buon auspicio all’inizio della breve stagione delle piogge, periodo generalmente contrassegnato da un calo dei prezzi a seguito delle difficoltà di accesso ai bacini di produzione.

Come promemoria, nonostante l’insicurezza che ha prevalso negli ultimi 2 anni nella regione sud-occidentale (grande area di produzione di fagioli), a causa di affermazioni separatiste, il Camerun ha completato la stagione del cacao 2018-2019 con un aumento di ha commercializzato una produzione del 4,2% a oltre 264 000 tonnellate di fagioli.

Camerun: parte il progetto di protezione della produzione locale di oltre 50 prodotti nazionali

50 prodotti che saranno presto banditi dall’importazione in Camerun tra cui vernici, cosmetici, prodotti agroalimentari …

Investire in Camerun – Il Ministero del Commercio (Mincommerce) informa che 50 prodotti potrebbero presto essere sospesi importati in Camerun. Senza specificare i dettagli o le scadenze per l’attuazione di questa misura, il Ministero del Commercio  indica comunque che non meno di 12 settori sono interessati, a causa della natura in eccesso della produzione locale.
Questi settori includono:
  • vernici,
  • metallurgia,
  • cemento,
  • imballaggi industriali,
  • cosmetici,
  • agroalimentare,
  • oli vegetali,
  • derivati ​​dell’olio di palma e industria della birra.
“  L’ elenco esaustivo in seguito  ” , afferma il Ministero.

Continua a leggere

SVILUPPO IN AFRICA: Oltre venti presidenti africani in Giappone all’apertura del 7 ° TICAD

TICAD-JapponeINVESTIRE IN AFRICA: Oltre venti leader africani stanno partecipando alla settima edizione del vertice della Conferenza internazionale per lo sviluppo africano ( TICAD ) di Tokyo , che ha preso il via oggi (28 agosto) in Giappone.

TICAD si è tenuto in Giappone ad eccezione di TICADVI che si è tenuto in Africa. TICAD7 si svolge a Yokohama, in Giappone.La manifestazione è terminata venerdì 30 agosto 2019.

I leader africani in Giappone includono:

  • Faustin Archange Touadera, Repubblica centrafricana
  • Azali Assoumani, Comore
  • Danny Faure, Seychelles
  • Alpha Conde, Guinea
  • Patrice Talon, Benin
  • Julius Maada Bio, Sierra Leone
  • Andry Rajoelina, Madagascar
  • Ismail Omar Guelleh, Gibuti
  • Joao Lourenco, Angola
  • Hage Geingob, Namibia
  • George Weah, Liberia
  • Felix Tshisekedi, Repubblica Democratica del Congo
  • Uhuru Kenyatta, Kenya
  • Yoweri Museveni, Uganda
  • Abdul Fatten Al-Sisi, Egitto e attuale presidente dell’Unione Africana
  • Paul Kagame, Ruanda
  • Mohamed Abdullahi Farmajo, Somalia
  • Emmerson Mnangagwa, Zimbabwe
  • Faure Gnassingbe, Togo
  • Mahamadou Issoufou, Niger
  • Nana Addo Dankwa Akufo-Addo, Ghana
  • Muhammadu Buhari, Nigeria
  • Cyril Ramaphosa, Sudafrica
  • Ibrahim Boubakar Keita, Mali
  • Edgar Lungu, Zambia
  • Macky Sall, Senegal

I leader della delegazione che non sono presidenti includono:

  • Thomas Thabane, Primo Ministro del Lesotho
  • Everton Herbert Chimulirenji, Vicepresidente del Malawi
  • Isatou Touray, vicepresidente della Gambia
  • Amadou Gon Coulibaly, Primo Ministro della Costa d’Avorio
  • Osman Saleh, ministro degli Esteri se l’Eritrea
  • Abiy Ahmed, Primo Ministro etiope

Martedì 27 agosto si è tenuta la riunione preparatoria ministeriale del TICAD7 a Yokohama e il sig. Taro Kono, ministro degli affari esteri del Giappone, ha partecipato alla riunione in qualità di copresidente e si è radunato per ottenere sostegno per raggiungere un vertice di successo.

Continua a leggere

Il cardinale Tumi sostiene un ritorno al federalismo come soluzione alla crisi anglofona

Il cardinale Christian Tumi, arcivescovo emerito dell’arcidiocesi metropolitana di Douala, ex direttore del settimanale L’Effort Camerun , fondatore, nel 2003, di Radio Veritas, chiede un sistema federale per porre fine alla crisi che sta scuotendo le regioni del nord-ovest e del sud-ovest del Camerun.

ex direttore del settimanale L'Effort Camerun , fondatore, nel 2003, di Radio Veritas.

L’organizzatore principale della Conferenza generale inglese, CGA, ha dichiarato al sito di informazione cattolica Crux Now che, di fronte all’approfondimento della crisi, la reintroduzione di una forma di governo federale può mantenere unito il Camerun .

“Alla riunificazione, avevo 32 anni. Ho optato per il federalismo, ed è nel mio sangue”, ha detto Tumi. Le richieste corporative di avvocati e insegnanti si trasformarono in combattimenti tra forze governative e uomini armati. La situazione ha ucciso almeno 2.000 persone, secondo i gruppi per i diritti umani.

Il governo stima che circa 152.000 persone siano state sfollate a causa di ostilità e che non meno di 104.000 abbiano ricevuto assistenza governativa .

Continua a leggere

Yaoundé: Sicurezza cittadina la polizia inaugura un nuovo centro di comando per la videosorveglianza

La cerimonia di inaugurazione di questo centro di monitoraggio si è svolta il 22 agosto 2019 nel distretto di Etoudi, a Yaoundé.

Yaoundé: Sicurezza cittadina la polizia inaugura un nuovo centro di comando per la videosorveglianza

La sicurezza nella capitale Yaoundé sarà rafforzata grazie al nuovo centro di sorveglianza che verrà inaugurato oggi. Christian Ndoua Zé, capo della Divisione delle comunicazioni presso la delegazione generale per la sicurezza nazionale (Dgsn), indica che con questo Centro, il sistema TVCC della capitale passa da 70 telecamere di controllo al suo lancio, a quasi 2.000 al momento. L’infrastruttura nel distretto amministrativo è stata dotata di generatori elettrici. Ciò significa che ha garantito l’autonomia e può fornire il servizio per il quale è stata costruita senza problemi.

Va fatto notare che con questo nuovo centro di comando di videosorveglianza, la polizia camerunese entra in una nuova fase di tutela del territorio dal crimine, a tutela del territorio nazionale e in particolare della città di Yaoundé.

Continua a leggere